Portofino

La fascia di costa tra il Monte di Portofino e Punta Manara conserva un’antica tradizione di borghi marinari votati all’ospitalità.
Santa Margherita e Rapallo con le loro ville Liberty ed i porticcioli esclusivi, Camogli con la sua antica tradizione marinaresca,
Zoagli con le sue antiche seterie, Chiavari e Sestri Levante con le strutture turistiche e lo shopping
offrono un’ampia scelta attività perfettamente coniugate con una bellezza paesaggistica che da secoli incanta i visitatori.
L’antico “Portus Delphini”, ricordato già da Plinio, al tempo dell’impero romano offriva ospitalità alle navi che percorrevano la costa.
Divenuto dapprima proprietà dei Monaci dell’Abbazia di San Fruttuoso e poi della Repubblica di Genova,
deve la sua fortuna alla bellezza del suo borgo, che dapprima incantò la ricca borghesia genovese dell’’800
e successivamente scrittori ed intellettuali soprattutto stranieri.

"Lo Yacht...scivola a poca distanza dalle rocce...ed ecco...si scopre improvvisamente un'insenatura nascosta...
Un piccolo villaggio, Portofino, si allarga come un arco di luna attorno a questo calmo bacino...
circondato da un bosco di un verde potente e fresco...
Mai ho forse sentito un'impressione eguagliabile a quella che ho provato nell'entrare in questa insenatura...".
Così scriveva Guy de Maupassant nel 1889, approdando con il suo yacht “Bel ami” nel luogo che di lì a pochi anni
il jet –set internazionale elesse a propria dimora.
Ancora oggi, la tipica “piazzetta” si anima di personaggi famosi e non, colpiti dalle attrattive di questo angolo di Liguria.